S-Works McLaren Tarmac

McLarenheader

Negli ultimi anni Specialized e McLaren hanno costruito un rapporto unico, basato sul fondamento di una sinergia totale volta al progresso tecnologico per la creazione di biciclette e componenti eccezionali. La nuovissima S-Works McLaren Tarmac prende forma grazie a questa voglia di eccellenza e diventa così la bicicletta più esclusiva e tecnicamente avanzata che Specialized abbia mai creato. Ne verranno prodotti solamente 250 pezzi a livello mondiale, un numero esiguo per concentrarsi il più possibile sulle incredibili prestazioni di questo modello.

Dopo la S-Works McLaren Venge e il casco da crono S-Works McLaren TT, Specialized e McLaren hanno collaborato per oltrepassare i limiti del possibile nel ciclismo, puntando il loro sguardo verso nuovi orizzonti ancora più entusiasmanti. Recentemente questa col- laborazione ha dato origine ad un modo completamente nuovo di comprendere le forze esercitate sulle biciclette, attraverso un metodo di acquisizione dati e un programma di simulazione. La partnership tra le due aziende ha sempre avuto radici nella collaborazione e nel desiderio di andare a esplorare il limite. Dopo il lancio della nuova S-Works Tarmac con tecnologia Rider-First Engineered, con la S-Works McLaren Tarmac l’asticella di pre- stazioni e tecnologia è stata alzata a un livello superiore.

Gli ingegneri e designer di McLaren e Specialized hanno preso la S-Works Tarmac e hanno dato inizio alla procedura per migliorare una bici già impressionante sotto l’aspetto delle prestazioni. Joe Marsh, Composite Design Engineer della McLaren Applied Technologies Limited, è stato fondamentale per lo sviluppo di questo telaio esclusivo.

“Il nostro design di partenza, la nuova S-Works Tarmac, era già una struttura particolar- mente efficiente e, proprio per questo, in qualche modo il progetto è stato una sfida più difficile della Venge alla quale avevamo lavorato in precedenza”, ha detto Marsh.

La S-Works McLaren Tarmac mantiene le eccellenti caratteristiche di prestazione della S- Works Tarmac con telaio Rider-First Engineered, mentre il peso della combinazione telaio/ forcella è stato ridotto tra il 9 e 11%, in base alla misura. Grazie alle procedure del carbon lay-up sviluppate in esclusiva con McLaren, questa riduzione del peso non compromette le prestazioni della bicicletta, un obiettivo che non è stato certo facile da centrare.

La S-Works McLaren Tarmac è più di un telaio con forcella, è un’esperienza che com- prende anche una serie di componenti che formano un insieme unico ed esclusivo per le prestazioni ai più alti livelli. Ogni singolo componente Specialized è stato creato in modo specifico per questo progetto e per prestazioni fuori dal comune. Prima di acquistare la bici è necessario sottoporsi a una sessione di posizionamento Body Geometry Fit per essere sicuri di scegliere la giusta misura di telaio e per scegliere i componenti più adatti al ciclista, considerando la larghezza del manubrio e della sella, la lunghezza dell’attacco manubrio e delle pedivelle. Con l’acquisto della S-Works McLaren Tarmac vengono forniti anche un paio di scarpe S-Works Road e un casco S-Works Prevail esclusivi con colori abbinati alla bici.

Quello che contraddistingue la S-Works McLaren Tarmac da qualsiasi altra bici da corsa, non è solo l’estrema attenzione al dettaglio, ma è soprattutto l’altissimo livello di presta- zioni. E’ un insieme che prende in considerazione ogni aspetto della performance. Il con- centrarsi totalmente sulle prestazioni è stato l’elemento chiave di tutto il progetto.

Brad Paquin, Ingegnere Senior di Specialized ha spiegato questo atteggiamento: “C’è una competitività degli agonisti di tutte le discipline, di avere sempre il materiale migliore a disposizione. Non importa se si tratta dell’ultimo dettaglio aerodinamico su una monopo- sto della Formula 1, oppure del telaio migliore di una bici.”

Partendo da questo dato di fatto, nessun particolare è stato trascurato nello sviluppo. La coppia di ruote Roval CLX 40R per tubolari, grazie al particolare lay up del carbonio ridu- ce il peso di 90 grammi. Il colore e le grafiche sono opera di McLaren Special Operations realizzate a Woking, nel Regno Unito – nulla è stato tralasciato. Oltre a questo wheelset la S-Works McLaren Tarmac viene consegnata con una seconda coppia di Roval CLX 40 complete di copertoncino S-Works Turbo da utilizzare durante gli allenamenti.

Con soli 250 pezzi di S-Works McLaren Tarmac esistenti al mondo, questa produzione estremamente limitata è soggetta a una procedura di prenotazione esclusiva a cui si acce- de attraverso questo link: www.specialized.com/sworksmclaren . Dal 2 al 31 Luglio 2014 o fino ad esaurimento dei 250 pezzi i ciclisti più esigenti potranno prenotare la propria S-Works McLaren Tarmac personalizzata. L’esperienza è completata da una targhetta con il proprio nome e un pannello espositivo da interni per “mettere a riposo” la propria bicicletta, le scarpe e il casco.

La S-Works McLaren Tarmac è paradigma di innovazione e prestazioni. E’ il perfetto connubio tra il genio tecnologico della McLaren e le abilità ingegneristiche di Specialized. Incredibilmente esclusiva e curata, è una bici magnifica sia esposta sul muro di casa sia in azione sulle più belle strade del mondo.